Segnalazioni







1,693 Membri

Membri







  • OrizzontiVerticali, Urbee a SummerTales, Radio-walkshow a Volterra Ferita, PerformingRoma

    • San Gimignano, ritorna Orizzonti Verticali – Arti sceniche in cantiere, il festival tra le generazioni e i generi che si svolge dal 16 al 20 luglio. Anche quest’anno faranno da contrappunto gli incontri sulle “Generazioni a confronto”, tra spettatori, performer, critici e operatori, preceduti dai radio-walkshow di Urban Experience, incursioni teoriche, camminamenti attraverso il dedalo delle vie, le torri e le cantine, di San GimignanoIl 19 luglio l’incontro tratterà del rapporto tra iniziativa culturale, innovazione territoriale  e turismo esperienziale con i rappresentanti di #2019SI, Siena-città candidata come capitale europea della cultura (domani, 16 luglio, alle ore 12, c’è la conferenza stampa).
    • Volterra, dal 21 al 27 luglio c’è VolterraTeatro. A partire dalla tragedia dei crolli delle mura medievali di Volterra il festival intende riflettere quest’anno sull’idea di “Ferita”.
      Oltre la ferita visibile della terra, per avvicinarsi a quella invisibile, umana, personale, dell’artista, e insieme di una città che vuole annodare con più forza le relazioni, ritessere i rapporti umani, ripensarsi e ricostruirsi in quanto comunità. Il 25 luglio, alle ore 18, da Piazza dei Priori, parte il radio-walkshow che percorrerà l’happening teatrale “La ferita” di ArchivioZeta.
    • Roma, al Parco di Centocelle, sabato 26 luglio alle ore 19, a RomaVintage, nell’area incontri dell’Assessorato alle Periferie curato da Cantieri Rubattino, si parte per un percorso di pensiero-azione sull’iniziativa culturale per l’innovazione sociale: Performing Roma. Si parte con una passeggiata, per metterci in cammino e condividere alcune linee d’intervento per la prossima Ottobrata Romana. Il format è quello dei radio-walkshow per fare un brainstorming nomade nel Parco di Centocelle, il primo aeroporto italiano, dove nel 1909, uno dei fratelli  Wright, Wilbur decollò con uno dei primi velivoli a motore (vedi nella foto il momento del decollo).

    Report su:

     Urbee, le api romane (con docuvideo di Emanuele).

    Il coworking urbano (con video da streaming di Millepiani)

    #futurocreativo al SoftEconomyFest di Symbola (con storify del brainstorming)

    Videointervista realizzata a Ravenna nell’ambito del progetto LabeLab “Fare i conti con l’ambiente”


  • Accendere la partecipazione. Passeggiando con le comunità territoriali, con i piedi per terra e la testa nel cloud

    Alla Casa della Città di Roma Capitale, il 17 luglio alle 16.45, CarteInRegola presenterà, nell’incontro “Partecipazione, davvero”,  le Linee Guida per la Partecipazione come contributo di orientamento per i regolamenti che i vari Municipi romani stanno elaborando in questi giorni.

    In quel contesto ( visto che siamo impegnati nel progetto di OrizzontiVerticali a San Gimignano) presenteremo questo videointervento su “Accendere la partecipazione. Passeggiando con le comunità territoriali, con i piedi per terra e la testa nel cloud”. Qui puoi ascoltare l’intervento a RAIRadio3, nella trasmissione Pantagruel, a proposito di queste conversazioni nomadi.


  • Radio-walkshow per Summer Tales al Parco Appia Antica: Urbee, le api romane

    I nostri radio-walkshow sono stati spesso definiti “lo sciame intelligente” perché ci muoviamo come api alla ricerca del nettare, raccogliendo bellezza, rilevando informazioni e rivelando “punti di vita” (oltre il punto di vista, quello interpretativo, per affermare esperienza diretta, vitale, quella che esplora, quella cerca). Il 23 luglio al Parco Appia Antica ne facciamo un altro dedicato proprio alle api, a quelle urbane, meglio quelle romane, nell’ambito di Summer Tales, un progetto dell’Estate Romana. E’ Urbee, le api romane, un’azione che aveva trovato già un primo sviluppo nell’ambito di un incontro tra cittadinanza attiva e apicoltori urbani (vedi a proposito questa videotag). Questo che segue è il report video di Emanuele di quella passeggiata che chiamiamo radio-walkshow perché facciamo il contrario dei talk show dove si parla “di fronte”, in un gioco di posizione dove ci si rappresenta, mentre quello che facciamo (grazie ai sistemi radio) è conversare “di fianco” in un gioco di movimento continuo, camminando e partecipando, in una sorta di “palestra dell’empatia” smart.


  • Il coworking urbano, spazi creativi per la smart city

    Associare l’idea di Smart City alla creatività delle nuove forme d’impresa è centrato sul fatto di ripensare gli spazi pubblici, con particolare attenzione a quelli rivolti all’aggregazione giovanile, perché diventino luoghi di vera e propria produzione di innovazione urbana. E’ su questo incipit che si sviluppò già nel marzo scorso un open talk promosso da Stati Generali dell’Innovazione nell’ambito di Roma Smart City, rilanciato poi nel seminario promosso a giugno, da Millepiani, su Coworking e spazi pubblici: la rigenerazione urbana.

    Continua →


  • #futurocreativo al SoftEconomyFest di Symbola

    Nello storify qui sotto si ricompongono i vari tweet prodotti durante il brainstorming #futurocreativo del SoftEconomyFest di Fondazione Symbola. In quel contesto ( e nel seminario a seguire) sono stati presentati i Rapporti “Io sono cultura”  e “Coesione è Competizione”.  In questo link trovi la relazione pubblicata nel Rapporto 2012 di Symbola su “L’Italia che verrà”. E’ venuta.


 

VUOI SCRIVERE SUL BLOG DI URBAN EXPERIENCE? CONTATTACI!



Cerca





Per ricevere info

In carica...In carica...